Contro la tosse secca o grassa si puó ricorrere ai rimedi omeopatici. L'omeopatia infatti puó essere di grande aiuto nella cura delle malattie da raffreddamento.

Aconitum napellus: indicato nei casi di rinite, laringite, tracheobronchite acuta nello stadio di esordio. E' importante assumere il rimedio nella fase iniziale della comparsa dei sintomi tussigeni per ottenere in tempo utile la risoluzione del problema.

Quando la tosse si presenta grassa durante il giorno e secca durante la notte, e gli attacchi provocano dolore allo sterno o al torace: Ipeca 9 CH: 3 granuli ogni 2 ore.

In caso di tosse di origine allergica. Pulsatilla 15 CH: 3 granuli ogni 12 ore.

Quando la tosse é secca di notte e impedisce persino di stare stesi sul letto: Rumex crispus 5 CH: 3 granuli ogni 2 ore.

Se la tosse é secca e con attacchi ripetuti, e causa spossatezza: Drosera 30 CH un tubo dose.

E' indicata nella pertosse: Spongia 5 CH: 2-3 granuli secondo ritmo degli eccessi di tosse. Si può assumere anche in caso di tosse secca accompagnata da dispnea.

Scelto correttamente il rimedio, la tosse dovrebbe fare la sua scomparsa nell'arco di pochi giorni. Qualora il disturbo persista, é bene recarsi da un medico.