Le condizioni sanitarie
Soprattutto in periferia, le condizioni igienico-sanitarie lasciano molto a desiderare.
Esiste il rischio di contrarre colera, epatite A, tifo e dissenteria. Il colera si propaga molto piu' velocemente nel periodo che va da gennaio a marzo e colpisce particolarmente gli abitanti dei quartieri periferici. Difficilmente colpisce i turisti.
Prestare molta attenzione alla scelta dei locali in cui si decide di consumare i pasti, specialmente se a base di pesce e verdure crude. Si raccomanda di bere solo acqua minerale imbottigliata o acqua bollita o distillata.
Si consiglia di evitare zone che si trovano ad altitudini molto elevate (come quella di Cuzco o Huaraz) per non andare incontro a problemi respiratori.

Vaccinazioni obbligatorie:

  • nessuna


Vaccinazioni consigliate:

  • febbre gialla (soltanto in caso di escursioni nella regione amazzonica)