Anche gli spostamenti più lunghi possono diventare più piacevoli con i suggerimenti giusti.

Avete problemi di gonfiori alle gambe, cellulite e varici? In auto, se il percorso è lungo, fermatevi almeno ogni due ore, le gambe devono sgranchirsi, sgranchitele camminando, così riattiverete anche la circolazione. In treno, alzatevi spesso e passeggiate nel vagone.

In aereo, il rischio maggiore è di essere colpiti dalla cosiddetta 'sindrome della classe economica', un disturbo della circolazione che colpisce le gambe e che può avere conseguenze serie. Muoversi, bere molta acqua e nutritevi con cibi sani e leggeri è il modo migliore per prevenire la sindrome.

E se vi siete scottate? Se la pelle appare rossa, senza vesciche, utilizzate una crema lenitiva e idratante. Se la scottatura è estesa e si sono formate vesciche, proteggete la zona colpita con garze sterili inumidite con una leggera soluzione di bicarbonato di sodio. Evitate le pomate grasse. Le parti scottate non vanno esposte al sole finché non sono guarite del tutto..

Un banale mal di testa o un mal di denti improvviso rischiano di rovinarvi la vacanza? Ecco allora i medicinali da non dimenticare:

  • i più comuni antifebbrili ed analgesici;
  • gli antidiarroici e i farmaci contro la stitichezza;
  • pomate antiustioni;
  • antiallergiche ed antibiotiche;
  • un buon disinfettante, insieme a garze sterili e cerotti;
  • un prodotto contro le punture di insetti.