Le condizioni sanitarie
La malattia piu' diffusa e' la malaria.
Le strutture sanitarie sono assolutamente inadeguate per la mancanza di medicinali e di apparecchiature specifiche.
I rimpatri d'emergenza si presentano molto difficoltosi e costosi per l'assenza di una Ambasciata italiana nel paese.
E' consigliabile portare sempre con se' una scorta di farmaci d'emergenza (in particolare quelli per curare i disturbi gastrointestinali)
E' opportuno adottare rigorose precauzioni igieniche utilizzando soltanto acqua minerale o bollita. Evitare di mangiare cibi crudi e di cui non si conosce la provenienza.

Vaccinazioni obbligatorie:

  • nessuna ( e' necessario, pero', presentare un certificato del test HIV).


Vaccinazioni consigliate:

  • tifo
  • difterite
  • colera
  • rabbia
  • tubercolosi
  • epatite A-B