Le condizioni sanitarie
Le strutture sanitarie sono insufficienti per la mancanza di personale medico e di medicinali. Le cliniche private hanno dei costi elevatissimi cosi' come costosissimi sono anche i servizi offerti dai poliambulatori amministrati da medici occidentali.
Le malattie piu' diffuse sono la tubercolosi e l'epatite A e B. In crescita le malattie trasmesse sessualmente. Il pericolo piu' grande e' pero' rappresentato dall'encefalite giapponese.
Si raccomanda, prima di partire, di stipulare una polizza assicurativa sanitaria che copra gli alti costi dell'assistenza medica e del rimpatri d'emergenza.
E' fortemente consigliabile munirsi di una scorta di farmaci d'emergenza e di quelli necessari per le patologie di cui gia' si soffre.

Vaccinazioni obbligatorie:

  • nessuna (ma se si proviene da un paese in cui e' in corso un'epidemia di febbre gialla, e' necessario mostrare un certificato dell'avvenuta vaccinazione anti- amarillica)


Vaccinazioni consigliate:

  • epatite A-B
  • encefalite letargica la cui vaccinazione e' consigliata se si decide di soggiornare a lungo nelle zone rurali e nella Cina meridionale durante il periodo estivo. Il vaccino contro l'encefalite e' reperibile solo in Cina (nei grandi centri).