OGGI

Farmacia.it, esaurita l'esperienza con Poste Salute Shop, continua ad essere un magazine di SALUTE e BENESSERE con il management sempre attento e concentrato a sviluppare nuove iniziative per esaltare il ruolo della farmacia e dei farmacisti italiani anche sul web.

2013-2015

Farmacia.it è sia un magazine (Più informati più sani)  che un negozio online (Poste Salute Shop)
  • un magazine (Testata Registrata presso R.O.C.) quotidianamente aggiornato da una redazione che segue da vicino le tematiche della SALUTE e del BENESSERE, molto letto e seguito da un gran numero di affezionati lettori e sempre trai primi ad essere elencato nei risultati dei motori di ricerca.
  • Postesalute SHOP lo shop online di Postesalute, il portale dei servizi online per la sanità del Gruppo Poste Italiane. Nato nel settembre del 2013 dalla collaborazione tra Farmacia.it e Postesalute. Il nostro SHOP è una parafarmacia online che unisce alla vendita di prodotti di alta qualità per la salute e il benessere della persona, la garanzia di transazioni sicure e servizi di consegna garantiti dal Gruppo Poste Italiane.
 
Postesalute SHOP by Farmacia.it è rivolto al grande pubblico, dai giovani alle mamme, agli sportivi e ai salutisti.
Con un’offerta di oltre 12.000 referenze, la parafarmacia offre una gamma completa di prodotti per la bellezza del viso, del corpo e dei capelli, per la prima infanzia, l'alimentazione, lo sport, l'erboristeria e la fitoterapia.
I nostri valori: Postesalute SHOP nasce dalla volontà di offrire ai cittadini un’ampia gamma di prodotti di alta qualità a prezzi competitivi, garantendo eccellenza nei servizi e semplicità e sicurezza negli acquisti.

La piattaforma di commercio elettronico di Postesalute SHOP è realizzata con il pieno supporto tecnico della Media Engineering.

Il magazine online è realizzato dalla Dinamiqa

I prodotti/servizi realizzati da Farmacia.it, raggruppati sotto il marchio Comuniqa, sono oggi di proprietà della Winspot srl (Gruppo Pharmaservice) società leader della comunicazione in farmacia.

IERI

Farmacia.it è sempre un passo avanti, grazie a nuovi prodotti e servizi  ideati e realizzati esclusivamente per il settore della Salute ed il Benessere.

Prodotti e servizi ad alto valore aggiunto per soddisfare le specifiche necessità del farmacista attento ai cambiamenti, costruiti sulle, ormai decennali, competenze grafiche, giornalistiche e tecnologiche di un gruppo di lavoro da sempre rivolto, con semplicità, qualità e attenzione alla piena soddisfazione del cliente.
Sono ormai oltre 1.000 i clienti tra farmacie, cooperative, gruppi di vendita, aziende farmaceutiche ed associazioni di titolari per i quali Farmacia.it realizza prodotti e fornisce servizi.

Prodotto storico è la rivista “Più informati più sani” personalizzabile in prima e in ottava pagina senza nessuna pubblicità che non sia decisa dal cliente, da questo prodotto sono poi stati innumerevoli i progetti editoriali completamente realizzati “Su misura” per il cliente, (house horgan aziendali, pubblicazioni per i gruppi di vendita, inviti per giornate promozionali, bollettini Federfarma, locandine per eventi organizzati in farmacia, volantini offerte ecc.)

Ricade nell’area multimediale invece Comuniqa utile al farmacista per  comunicare con il suo cliente in maniera semplice rapida ed efficace
Infatti grazie a una banca dati di immagini sia dei prodotti farmaceutici che generica  aiutano il farmacista a realizzare messaggi rivolti al pubblico su diversi supporti.

  • Carta con Comuniqa press
  • Video con Comuniqa Video sia nella versione su Dvd che via web
  • Cornici digitali con Comuniqa Clip

Con la versione Clip è possibile realizzare messaggi video inseribili anche in prodotti non realizzati da Farmacia.it e già presenti sul mercato.

ALTRO IERI

Già nel 2002 Farmacia.it prova a definire un modello di business diverso e coinvolgeree la filiera  al punto da essere citati nel luglio 2003 nel libro di Davide Casaleggio: I MODELLI DELL'E-BUSINESS  nel  capitolo dedicato alla descrizione dei modelli già presenti in rete viene descritto, tra gli altri, Farmacia.it:
" B2B2C Ovvero come rimettere l’intermedario in gioco"
 
...."La chimera della Rete: il produttore vende direttamente al cliente chiudendo tutti i negozi fisici.
Molti produttori hanno scelto di vendere direttamente al cliente finale nella speranza che abbassando i costi e aumentando il servizio online avrebbero incrementato la propria quota di mercato. Non tutti, però, hanno avuto risultati positivi con questa strategia.
Al di la’ di qualche isolato successo (ad es. Dell), infatti, molte iniziative hanno creato un forte attrito con le catene distributive esistenti che, per paura di essere escluse in toto dalla vendita, hanno ostacolato il processo di cambiamento fino a bloccare in alcuni casi la vendita diretta del produttore (ad es. Levi’s, Compaq).
Per evitare questo tipo di conflitti alcune società hanno adottato strategie della Rete che potessero integrarsi con la catena distributiva esistente. In questo modo tutti gli attori beneficiano della nuova strategia e lavorano perché possa realizzarsi con successo.
Ad esempio....Anche gli stessi intermediari hanno adottato modelli simili, per potersi integrare al meglio all’interno della catena distributiva, come dimostrano due case study: Farmacia.it e Interflora.com.
 
 Farmacia.it. Il cliente si relaziona con l’intermediario, che inoltra la richiesta al negozio più vicino il quale consegna il bene acquistato.
 
 Interflora.com. Il meccanismo è identico, ma può essere integrato da un secondo processo d’acquisto che passa attraverso un rivenditore vicino all’acquirente. È questo venditore a contattare l’intermediario, che a sua volta richiede al rivenditore più vicino al destinatario di consegnare il bene. Questo meccanismo è spesso impiegato per beni che possono essere oggetto di regali (ad es. articoli di profumeria)."...