I controlli per valutare il proprio stato di salute devono cominciare già nell'adolescenza. La prima cosa da fare è quella di tenere sotto controllo il peso, e soprattutto stabilire se si sta ingrassando o dimagrendo così da correre ai ripari con una dieta sana ed equilibrata. Alimentazione adeguata, attività fisica e controlli del peso sono le condizioni essenziali per un corretto sviluppo osseo e riproduttivo. Ogni anno, in questa fascia d'età, è necessario misurare la pressione arteriosa, i valori-limite sono 130 mmHg per la massima e 85 mmHg per la minima. Il valore normale è di 120/80 mm di mercurio. Necessaria una visita oculistica di controllo almeno ogni due anni. Una volta iniziati i primi rapporti sessuali, la donna deve sottoporsi ad una visita ginecologica e fare il primo Pap-test, le visite va ripetuta ogni anno, il Pap-test ogni tre anni, diventa più frequente se non si ha un partner fisso. Importante sottoporsi anche ad una visita senologica. L'uomo, invece, deve sottoporsi a tastazione testicolare, soprattutto in quei casi in cui nell'infanzia ci sia stata una mancata discesa del testicolo nel sacco scrotale