L'otite del nuotatore coinvolge il padiglione auricolare, il canale uditivo e la superficie esterna del timpano. È favorita dall'abbassamento delle difese immunitarie dovuto ad una lunga permanenza in acqua soprattutto se fredda.

Non è una malattia grave, ma è dolorosa. Il dolore si accentua con la masticazione o quando si tocca il padiglione auricolare.

Come si manifesta? Con la comparsa di piccoli foruncoli nell'orecchio, ma anche con: il rigonfiamento delle pareti arrossate del condotto uditivo che provocano un restringimento dello stesso condotto e, di conseguenza, un senso di ovattamento e leggero calo dell'udito. prurito all'orecchio, se c'è una dermatite in corso la fuoriuscita dall'orecchio di secrezione purulenta, di colore giallastra, e sensazione di umidità nel condotto. mal d'orecchio, febbre, se nell'arco delle 24 ore la febbre non scende, è opportuno consultare subito il pediatra. In caso di dolore intenso, s'interviene sospendendo ai primi sintomi ogni contatto con l'acqua.

I casi meno gravi si risolvono da soli nel giro di poche ore, le infezioni più gravi necessitano di trattamento medico.