Sono numerosi i trattamenti non convenzionali per le allergie che si affiancano alla medicina tradizionale anche se é bene sottolineare che per alcuni dei sintomi e delle malattie allergiche é ancora necessaria la cura con i medicinali convenzionali. In alcuni casi, ad esempio, l'approccio omeopatico puó essere di grande aiuto per contrastare le manifestazioni allergiche. L'omeopatia agisce sull'intero organismo e non sul singolo problema.

Tra i rimedi piú efficaci vanno segnalati:

Pollens, usato innanzitutto nella prevenzione delle crisi, contiene numerosi pollini diluiti e dinamizzati. 

Euphrasia Officinalis 30 CH, particolarmente adatta nel trattamento della rinite e della congiuntivite perché é efficace sulla mucosa nasale e contro l'abbondante lacrimazione.

Antimonium tartaricum, é indicato nella cura dell'asma e soprattutto in presenza di crisi acute poiché la sua somministrazione permette di liberare le vie respiratorie congestionate dalla presenza di muco.

Allium cepa 30 CH ossia la cipolla omeopatica molto utile contro i sintomi della rinite e in particolar modo per curare le secrezioni nasali molto acquose.

Sabadila, tre granuli una o due volte il giorno se il vostro problema sono i continui attacchi di starnuti.

Blatta orientalis, per la cura dell'asma poiché libera i bronchi e le basse vie respiratorie dal muco migliorando la respirazione.

L'omeopata prescriverá tre granuli, una o due volte il giorno, da sciogliere sotto la lingua, e fino a miglioramento del sintomo.

Rebecca Di Matteo

data: 1 aprile 2005 (Revisione del  1 marzo 2011)