E' un sinonimo di albumina. Si tratta di una proteina umana,presente in muscoli,latte e plasma sanguigno (la parte liquida del sangue). É prodotta dal fegato e immessa nel sangue,laddove riveste la funzione principale di mantenimento della pressione osmotica del sangue; in tal modo l'albumina controlla che il sangue non diffonda attraverso le pareti dei vasi sanguigni. Le altre funzioni sono legate al trasporto di grassi,bilirubina (componente della bile,che è un liquido prodotto dal fegato indispensabile per la digestione dei grassi),ormoni (sostanze che,portate dal sangue ai vari tessuti ed organi del corpo,esercitano su la loro funzione,consistente nell'attivarli o nello bloccarli) e farmaci. I valori normali nel sangue sono 34-50 g/l. Diarrea,vomito,disidratazione e sudorazione abbondante possono causare eccessiva concentrazione del sangue ed aumento del livello di albumina. Molte malattie,invece,implicano un abbassamento dei valori e livelli molto bassi sono spesso indice di rilevanti epatopatie (malattie del fegato),nefropatie (malattie renali) o malattie sistemiche generali (ovvero malattie che coinvolgono un organo od anche l'intero organismo). Il prelievo del sangue deve essere eseguito a digiuno per almeno 8 ore; è consentita l'assunzione di acqua in piccola quantità; vanno assolutamente evitate le bevande zuccherate,gli alcolici,il caffè e il fumo. La comparsa di albumina nell'urina (albuminuria) è indice di una nefrite,una delle più comuni malattie renali.