Malattia provocata da un'infezione dovuta a germi del genere streptococco,che può causare un danno permanente al cuore. Predilige i bambini,ma può colpire anche gli adulti. La prima fase,o streptococcica,è caratterizzata dall'insorgenza di un comune mal di gola,dalla comparsa improvvisa di febbre,mal di testa,difficoltà alla deglutizione,nausea,vomito e dolori addominali. La faringe e le tonsille sono arrossate e compaiono placche grigiastre di essudato; possono inoltre comparire otite (mal d'orecchio) o sinusite (infiammazione di alcune strutture del volto chiamate seni paranasali),oppure manifestazioni cutanee simili alla scarlattina (malattia infettiva,tipica dell'infanzia,caratterizzata dalla comparsa sulla cute di un'eruzione a macchioline piccolissime,detta esantema). La seconda fase,quella acuta,è caratterizzata dallo scoppio della malattia. Negli adulti,le manifestazioni più evidenti,si hanno alle grandi articolazioni,come le ginocchia,le caviglie,le spalle ed i polsi. I sintomi sono: gonfiore,arrossamento,aumento della temperatura cutanea locale,dolore e impossibilità a muovere le articolazioni. La frequenza del polso può aumentare,in corrispondenza dell'elevazione febbrile (ipertermia). La tachicardia (accelerazione del battito cardiaco) può causare danni al cuore. Nei bambini,l'interessamento cardiaco è costante e conduce ad una pericardite (infiammazione del pericardio,che si evidenzia con un dolore nella regione mammaria destra) associata a miocardite (infiammazione del muscolo cardiaco) ed a endocardite (infiammazione dell'endocardio). La fase finale è detta "degli esiti" ed è a carico delle valvole cardiache. Si consigliano visita reumatologica per l'adulto e visita reumatologica pediatrica per i bambini.