Aumento della concentrazione nel sangue di glucosio (zucchero) rispetto ai valori normali (65-110 mg/dl nell'adulto sano a digiuno). Tra le cause che possono determinare l'iperglicemia c'è innanzitutto il diabete,malattia caratterizzata da un aumento molto irregolare della concentrazione di zucchero nel sangue dovuto all'incapacità del pancreas di produrre l'ormone insulina. Altre cause possono essere epatopatie (malattie del fegato),tumori del cervello,malattie che provocano convulsioni (contrazioni brusche ed involontarie dei muscoli) e pancreatite (infiammazione del pancreas). Anche la gravidanza,l'obesità,un grave stress e l'uso di certi farmaci possono determinare iperglicemia,che,però,in questo caso scompare al venir meno della causa. I sintomi sono forte sete e frequente stimolo ad urinare. In caso si verificassero tali sintomi è bene riferirli immediatamente al proprio medico curante,che,nell'eventualità,indirizzerà ad opportuno specialista.