Settore della medicina che si occupa dei cosiddetti disordini del pavimento pelvico,che è l'insieme delle strutture che chiudono inferiormente la cavità formata dall'addome e dal bacino. L'uroginecologia è una disciplina medica al confine tra la ginecologia (branca della medicina che studia l'apparato genitale femminile) e l'urologia (branca della medicina che studia l'apparato urinario). Tra le strutture che compongono il pavimento pelvico c'è un muscolo coinvolto nei processi di espulsione dell'urina e delle feci. Si tratta di un muscolo volontario,che si contrae quando si vuole evitare la fuoriuscita di urina dalla vescica o di feci dal retto e si rilascia quando,invece,s'inizia la minzione (emissione di urina) e la defecazione (emissione di feci). Pertanto,tra l'altro,l'uroginecologia,si interessa dell'incontinenza urinaria (incapacità di trattenere le urine).