Infiammazione degli annessi dell'utero (ovaie,salpingi o tube e relativi legamenti). La forma acuta provoca dolori discontinui al basso ventre,che,talvolta,si estendono alla parte posteriore del corpo e che diventano particolarmente forti con i movimenti e i rapporti sessuali. Spesso a tali dolori si accompagnano febbre,irregolarità mestruali ed uno stato di malessere generale. La forma cronica,invece,ha origine infettiva e lunga durata. I sintomi sono: dolore al bacino,che aumenta camminando,irregolarità mestruali,leucorrea (perdite vaginali di un colorito che va dal giallo al verdastro,di aspetto più o meno denso e schiumoso),stanchezza,febbre di lieve entità. La terapia fa uso di antibiotici e,talvolta,di antinfiammatori,il cui uso deve essere associato al riposo. Si consiglia visita ginecologica.