É una forma di gestosi (malattia tipica della gravidanza,che scompare al cessare della gravidanza stessa) che si manifesta con la presenza di albumina (una proteina) nelle urine,che diminuiscono bruscamente nelle 24 ore. Un altro sintomo è la comparsa di edemi (gonfiore) a causa del brusco aumento della quantità di acqua nell'organismo. Si verifica un aumento visibile del peso corporeo; successivamente,compaiono edemi in corrispondenza delle caviglie,delle mani,del volto e della parete dell'addome. Si rileva anche l'aumento della pressione arteriosa. La nefropatia gravidica rappresenta un serio pericolo per la gravidanza in quanto può causare infarti (zone di tessuto venute a morte per insufficienza di irrorazione sanguigna) nella placenta. Questo determina un'insufficienza nella nutrizione del feto. Inoltre,la madre corre il pericolo dell'eclampsia (crisi convulsive e perdita della coscienza) o dell'emorragia. É utile controllare la dieta,il peso corporeo e la quantità di acqua e di sale da cucina ingeriti; inoltre,bisogna apportare vitamine all'organismo. É utile visita ginecologica.