Sono malattie renali di origine degenerativa che causano un aumento della permeabilità del filtro renale facendo passare alcune proteine (soprattutto albumina) nelle urine (proteinuria). Il sintomo più appariscente di queste malattie è l'edema (gonfiore per ritenzione idrica il nefrosico emette pochissima urina per cui,trattenendone molta,si gonfia. Oltre alle proteine,nelle urine possono essere presenti grassi. Anche l'esame del sangue può evidenziare alterazioni dei contenuti di proteine e di grassi. La nefrosi lipoidea presenta i seguenti sintomi: l'edema che inizia dalle caviglie ma poi aumenta interessando tutte le gambe; la cute appare pallida a causa dell'anemia; il soggetto si sente stanco e inappetente,mentre ha spesso sete; durante la minzione,si può notare la formazione di schiuma,indice dell'alto contenuto di proteine nelle urine; può,inoltre,scatenarsi una crisi addominale caratterizzata da forti dolori,diarrea,flatulenza (aumento di gas nello stomaco e nell'intestino a volte,possono comparire febbre e vomito. Una particolare forma di nefrosi è la nefropatia gravidica. Essa può comparire nell'ultimo periodo di gravidanza e si può manifestare con edema (gonfiore),specie alle caviglie,e una minima quantità di albumina nelle urine. Inoltre,può comparire l'ipertensione. Si tratta,comunque,di una malattia transitoria che termina col parto. Anche il diabete può condurre ad una lesione renale che può sfociare in una nefrosi. É utile visita nefrologica.