É la formazione di calcoli all'interno del rene dovuta a depositi di calcio o di altri minerali. Il calcolo è una piccola massa di sali presenti nelle urine che si distribuiscono intorno ad un nucleo primitivo,detto nucleo litogeno. Tale nucleo è formato da corpi estranei,come germi o coaguli (cioè masse di sangue solidificato),presenti nelle urine. Alcune cause di formazione di calcoli nei reni sono l'aumentata concentrazione dei sali nell'urina,l'infezione delle vie urinarie ed un aumento del funzionamento delle ghiandole paratiroidi. La calcolosi renale procura dolore continuo alla parte bassa della schiena. Ciò può portare alla colica renale,ovvero una contrazione dei muscoli della parte del corpo interessata che si conclude con l'espulsione del calcolo. Durante la colica il calcolo può muoversi dal bacinetto renale (che è una piccola cavità a forma di imbuto che si trova nel rene) verso l'uretere (che è il canale che porta l'urina dai reni,che la producono,alla vescica,dove l'urina viene raccolta prima della sua eliminazione). In questo caso il dolore può estendersi fino alla coscia ed agli organi genitali esterni. Spesso si possono avere attacchi di vomito e nausea. Il dolore può cessare improvvisamente perché il calcolo è passato in vescica oppure si è spostato nel bacinetto,o ancora può essersi incastrato nell'uretere per essere espulso con l'urina. Un altro sintomo della calcolosi renale è l'ematuria (presenza di sangue nell'urina),che può comparire con la colica oppure isolatamente,in seguito a sforzi eccessivi. Alcune complicazioni dei calcoli renali possono essere l'idronefrosi (ovvero la dilatazione delle cavità renali) e la pielite (ovvero infiammazione della parte del rene in cui si raccoglie l'urina). La diagnosi è quasi esclusivamente radiologica (radiografia o ecografia). Consigli: bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno; alimentazione ricca di frutta e verdura e povera di sale,proteine e carboidrati. La terapia è chirurgica. Un'alternativa è la litotripsia ad onde d'urto,che consiste nella frammentazione dei grossi calcoli,per facilitarne l'espulsione. Utili visita nefrologica,analisi del sangue ed analisi delle urine.