É una delle forme di gestosi (malattie collegate con la gravidanza e che scompaiono col finire della gravidanza stessa) caratterizzata dal distacco,totale o parziale,della placenta (il tessuto che avvolge il bambino che dovrà nascere e gli fornisce ossigeno e nutrimento) dalla sua sede d'impianto,senza che abbiano avuto inizio le contrazioni dell'utero. Si può verificare quando i vasi sanguigni in corrispondenza dell'utero subiscono un'alterazione, si ha un aumento della pressione sanguigna,con conseguente emorragia. I sintomi sono: dolore nella parte bassa dell'addome,polso frequente ed aumento della pressione arteriosa. L'utero aumenta di volume e diventa duro. Molto spesso,il distacco prematuro della placenta è seguito da un travaglio di parto prematuro. La prima cosa da fare è il ricovero in ospedale dove si cercherà di far cessare la fuoriuscita di sangue dai vasi sanguigni dell'utero. Per successivi controlli,si consiglia visita ginecologica.