Prelievo di tessuto della vagina (l'organo sessuale femminile) eseguito per confermare o definire la presenza di malattie. Si preleva un frammento di tessuto,che sarà analizzato al microscopio,per vedere come risultano organizzate e disposte tra loro le cellule,ovvero per individuare l'eventuale presenza di particolari malattie. La biopsia si esegue generalmente in ambulatorio ed è effettuata in anestesia locale. Dunque,la paziente avverte solo una certa pressione,senza alcun dolore.