Prelievo a scopo diagnostico di un campione di tessuto del rene. E' eseguita attraverso utilizzando un ago sottile che viene inserito nel rene in regime di anestesia locale e sotto controllo ecografico. Pertanto,solitamente non comporta complicazioni. La biopsia renale è utile per la diagnosi dello stadio delle glomerulopatie (malattie infiammatorie dei reni) e fornisce notizie utili per la loro terapia e informazioni sulla loro evoluzione. Unica rarissima complicazione è l'emorragia che,all'occorrenza,viene subito fermata con le trasfusioni.