Esami di laboratorio eseguiti sul DNA prelevato dal sangue di madre,figlio e presunto padre,per sapere se costui è effettivamente "padre". Per l'accertamento della paternità si può utilizzare anche il DNA ricavato da capelli,saliva,urina,ecc.. Inoltre,il test può essere eseguito anche in fase prenatale,prelevando il DNA dai villi coriali,dal liquido amniotico o dal sangue del feto. La legge italiana prevede che tutti i soggetti coinvolti diano il consenso a che l'esame venga effettuato.