E' un marker tumorale,ovvero una sostanza utile per individuare i materiali prodotti da alcuni tipi di tumore. Si tratta di una glicoproteina,ovvero una sostanza in parte proteica ed in parte zuccherina. E' presente nel sangue delle donne affette da tumore alla mammella. E' importante considerare che si possono verificare falsi positivi e falsi negativi. Pertanto,l'MCA da solo non è sufficiente per la diagnosi. Bisogna,comunque,eseguire esami di approfondimento per verificare l'eventuale diffusione della malattia ad altri organi. Tra questi esami ci sono l'ecografia (esame medico basato sulla rilevazione delle onde di ritorno dall'impatto degli ultrasuoni con una zona del corpo da esplorare) del fegato,la radiografia del torace e la scintigrafia ossea (metodica diagnostica delle ossa,che sfrutta la loro capacità di captare opportune sostanze "marcate",cioè facilmente rilevabili con appositi strumenti; tali sostanze sono state precedentemente introdotte nella circolazione).