Misurazione della quantità di glucosio (cioè di zucchero) nel sangue. L'esame è eseguito su un campione di sangue prelevato a digiuno o dopo un pasto oppure a più riprese dopo somministrazione di zucchero. In quest'ultimo caso si parla di curva glicemica,che è eseguita effettuando sei prelievi ad intervalli di tempo stabiliti. Solitamente la glicemia è eseguita in combinazione con la glicosuria,che è la ricerca di glucosio nelle urine,dove normalmente è assente. E' l'esame fondamentale per la diagnosi del diabete e per valutare la gravità della malattia. I valori normali vanno da 70 a 110 mg/dl. Nei casi in cui si ha un valore superiore a quello normale limite,si parla di iperglicemia. Valori troppo bassi sono invece indice di un'ipoglicemia,cioè di una carenza di glucosio nel sangue che può causare capogiri e debolezza.