L'aldosterone è un ormone prodotto dalle ghiandole surrenali. L'aldosteronuria è un esame di laboratorio che determina la quantità di aldosterone presente nelle urine (valori normali: 2-16 µcg/24 h ovvero 27,7-41,6 nmol/24 h). L'aldosterone esercita la sua azione regolatrice sul metabolismo del sodio e del potassio effettuato dal rene,portando il sodio all'interno delle cellule ed il potassio al loro esterno. E' di grande importanza per controllare la pressione del sangue. Agisce sul rene riducendo la quantità di sodio nelle urine; il sodio è riassorbito dalle urine prima che lasci il rene e sostituito dal potassio: il sodio apporta acqua,accrescendo il volume e la pressione del sangue. L'esame si svolge sulle urine raccolte nelle 24 ore,vale a dire prelevate nel corso di un'intera giornata in un particolare recipiente. Valori superiori possono essere causati da cirrosi epatica (malattia del fegato caratterizzata dalla presenza al suo interno di granuli),da feocromocitoma (un tumore raro),sindrome di Conn (malattia rara delle ghiandole surrenali,che colpisce prevalentemente le donne in età adulta ed è caratterizzata da un eccesso di produzione di aldosterone e,conseguentemente,da ipertensione arteriosa),da ipertiroidismo (iperattività della ghiandola tiroide e quindi contemporanea superproduzione di ormoni che può dare origine ad ingrossamento della tiroide,irregolarità del ritmo cardiaco ed altri scompensi). Valori inferiori a quelli considerati normali possono essere causati da diabete mellito (malattia caratterizzata dall'incapacità dell'organismo di regolare il livello di zuccheri nel sangue),da insufficienza (perdita della funzionalità) delle ghiandole surrenali,da intervento chirurgico di asportazione di una ghiandola surrenale (surrenalectomia),da tubercolosi (infezione batterica che colpisce soprattutto i polmoni,ma può colpire anche tutti gli altri tessuti ed organi; è caratterizzata dalla presenza di tubercoli,che sono particolari cellule,che si formano nell'organismo dopo che si è avuta l'infezione e nelle quali i germi responsabili della malattia vengono intrappolati).