Tecnica diagnostica utilizzata per la creazione di immagini ottenute sottoponendo a forti campi magnetici alcuni nuclei cellulari senza l'ausilio di iniezione di mezzo di contrasto. Da questi nuclei si avranno segnali di risposta differenti (risonanza) indice dei diversi livelli di attività dei nuclei stessi e quindi del loro livello di energia. Opportune conoscenze applicate al riscontro di tali caratteristiche consentiranno di stabilire in molti casi la natura della lesione,il suo tipo,la sua ampiezza,la sua evoluzione ecc. guidandoci nella scelta della terapia più opportuna e consentendo al tempo stesso di formulare una prognosi della collo.