CHE COS'E': Tecnica di laboratorio che permette di separare le diverse componenti di una miscela. Per effetto di un campo elettrico le sostanze si muovono (migrano) verso i poli del campo in un modo dipendente dalla loro carica (le particelle positive vanno al polo negativo e quelle negative vanno al polo positivo),dalla loro massa (quelle più leggere si muovono più velocemente,raggiungendo prima il polo) e dalle caratteristiche del substrato (vale a dire il materiale) su cui si muovono. L'elettroforesi trova applicazione nel campo delle analisi cliniche,per lo studio delle proteine del siero (la parte liquida del sangue che resta dopo la coagulazione).