CHE COS'E': Esame di laboratorio per separare e determinare le proteine presenti nel siero (la parte liquida del sangue che resta dopo la coagulazione,ossia la solidificazione). Per effetto di un campo elettrico le proteine si muovono (migrano) verso i poli del campo in un modo dipendente dalla loro carica (le particelle positive vanno al polo negativo e quelle negative vanno al polo positivo),dalla loro massa (quelle più leggere si muovono più velocemente,raggiungendo prima il polo) e dalle caratteristiche del substrato (vale a dire il materiale) su cui si muovono. I valori delle proteine del siero sono importantissimi in quanto possono facilitare la diagnosi di molte malattie; la maggior parte di esse è prodotta dal fegato ed alcune vengono rilasciate nel sangue dalle cellule del sistema immunitario (vale a dire l'insieme di strutture deputate alla difesa dell'organismo dagli agenti estranei). L'esame deve essere effettuato a digiuno ed interrompendo l'eventuale uso di antibiotici. Tra le proteine individuate ci sono l'albumina e le globuline. L'albumina,presiede al mantenimento della pressione osmotica del sangue,vale a dire che controlla che il sangue non diffonda attraverso le pareti dei vasi sanguigni. Le globuline sono suddivise in tre frazioni,chiamate alfa globuline,beta globuline e gamma globuline. La alfa globuline possono essere di due tipi: 1) alfa 1-globuline,comprendenti l'alfa 1-antitripsina,che è una antiproteasi ovvero una sostanza che blocca l'attività di altre sostanze che scindono le proteine,e le lipoproteine ad alta densità o HDL,che trasportano i grassi (lipidi) nel sangue; 2) alfa 2-globuline,comprendenti la ceruloplasmina,che trasporta il rame nel sangue,le aptoglobine,che è coinvolta nella produzione dell'emoglobina (proteina che trasporta l'ossigeno nel sangue) e le lipoproteine a bassissima densità o VLDL,che trasportano i grassi (lipidi) nel sangue. Le beta globuline sono: 1) transferrina,che trasporta il ferro nel sangue; 2) C3,componente del complemento,un gruppo di proteine (circa una ventina),che,insieme agli anticorpi,svolgono un ruolo di primaria importanza nei meccanismi di difesa dell'organismo (risposta immunitaria 3) C4,altro componente del complemento; 4) plasminogeno,responsabile della fibrinolisi,un processo che avviene nel nostro organismo che garantisce che,avendosi l'arresto di un'emorragia,non si formino dei trombi,vale a dire delle masserelle di sangue addensato,che possono occludere i vasi sanguigni impedendo la circolazione (trombosi 5) fibrinogeno,responsabile della formazione della fibrina,una proteina indispensabile per la coagulazione,che agisce formando sulla ferita una specie di rete nella quale restano impigliate le cellule del sangue; 6) lipoproteine a bassa densità o LDL,che trasportano i grassi (lipidi) nel sangue. Le gammaglobuline o anticorpi si incaricano delle difese immunitarie. Sono suddivise in cinque frazioni: IgA,IgD,IgE,IgG,IgM. L'esame è utile per la diagnosi delle malattie che comportano aumento o diminuzione del tasso di albumina o di globuline,alle quali si rimanda per una trattazione più approfondita. VALORI: albumina: 35-50 g/lglobuline: valori normali 19-28 g/lalfa 1-antitripsina: 3 g/lHDL: 3,5 g/lceruloplasmina: 0,4 g/laptoglobine: 1,2 g/lVLDL: 1,5 g/ltransferrina: 2,5 g/lC3: 1,2 g/lC4: 0,4 g/lplasminogeno: 0,7 g/lfibrinogeno: 4,0 g/lLDL: 4,0 g/lIgA: 2,5 g/l IgD: 0,02 g/l IgE: tracceIgG: 10 g/l IgM: 1,0 g/l