É un analisi che consiste nel prelevamento chirurgico in anestesia locale di un solo linfonodo. Questi prelievi sono effettuati con appoositi aghi,durante una TAC od una ecografia guidata si evita così di ricorrere a veri e propri interventi chirurgici e si dà l'occasione all'operatore di mirare meglio il prelievo sulla zona sospetta. Il tessuto prelevato è sottoposto poi ad indagini immunologiche e genetiche. Immunologiche per stabilire da dove è originato il linfoma e genetica per valutare eventuali anomalie del dna. Alcune delle quali sono caratteristiche di specifici sottotipi di linfoma e non di altri,tutte queste indagini ci servono per stabilire il sottotipo istologico del linfoma e quindi per adottare una terapia specifica.