Unità operativa dedicata a neonati con particolari malattie e/o a rischio. Tra le malattie trattate ci sono anche tra cui alcune gravi malformazioni congenite,cioè già presenti al momento della nascita. La T.I.N. si interessa del controllo di tali neonati durante i primi anni di vita. Un'unità di T.I.N. è formata da personale "specialista" dei bambini: pediatri,infermieri,operatori di nido. Di solito i pazienti sono bambini di età inferiore a trenta giorni,che necessitano di assistenza particolarmente complessa e avanzata: neonati pretermine (cioè nati prima dei "classici" nove mesi di gestazione) e/o di basso peso; neonati a rischio (sia pretermine sia a termine,con problemi di adattamento alla vita extrauterina a causa di una gravidanza,di un travaglio o di un parto difficile neonati con malformazioni. Alcune delle malattie trattate sono: lo pneumotorace (accumulo di aria nello spazio tra le due pleure,che sono le membrane che rivestono la parete interna del torace e la parete esterna dei polmoni),il dotto di Botallo (un corto "canale" di vasi sanguigni che unisce,durante la vita intrauterina,l'aorta all'arteria polmonare e che,normalmente,si chiude con la nascita; la mancata chiusura rappresenta una malformazione che può determinare l'insorgere di vari disturbi),malformazioni gravi e/o complesse,l'insufficienza renale (perdita della funzionalità dei reni),la meningite (malattia infettiva che colpisce le tre membrane che avvolgono l'encefalo (meningi) e il midollo spinale),le cardiopatie (qualsiasi anomalia che interessi il cuore).