La terapia intensiva è riservata a pazienti affetti da patologie di varia natura che attraversano momenti di particolare criticità (ad es. dopo un intervento o subito dopo un infarto ecc.) una volta superata questa fase i pazienti possono tornare nelle unità operative di propria competenza e proseguire le cure. La terapia antalgica è invece mirata specificamente a sedare il dolore conseguente a patologie di svariata natura.