Una medicazione serve a proteggere una ferita,allo scopo di favorire la guarigione. É fatta dopo un intervento chirurgico per prevenire le contaminazioni,assorbire eventuali secrezioni e comprimere i tessuti (cosa,questa,necessaria in caso di ferite emorragiche). In campo pediatrico (bambini ed adolescenti) gli interventi di chirurgia ortopedica riguardano soprattutto l'inserimento di protesi articolari (anca,ginocchio) e la correzione di deformazioni della colonna vertebrale (scoliosi,ecc.),che non si giovano delle tecniche di fisioterapia o dell'uso di corsetti o busti. La medicazione viene cambiata uno o più giorni dopo l'intervento,per effettuare il controllo della ferita e per applicare una nuova medicazione,più leggera e più piccola di quella precedente. Questa operazione può essere ripetuta più volte,anche dopo la dimissione del paziente,al quale il medico indicherà come comportarsi.