La medicina generale tratta problemi 'ordinari' e 'quotidiani',nel senso che si tratta di malattie di vario tipo,molto diffuse e per le quali non sempre è necessario ricorrere ad un opportuno specialista. Si tratta di numerose malattie acute (che insorgono improvvisamente e si sviluppano in un tempo molto breve) e croniche (che hanno una durata imprecisabile o si svolgono molto lentamente),che possono colpire svariati organi ed apparati (malattie reumatiche,malattie dell'apparato digerente,malattie dell'apparato respiratorio,ecc.),nonché di malattie oncologiche (tumori).