Le malattie del ricambio sono disfunzioni metaboliche,vale a dire che sono malattie dovute ad un'alterazione delle modalità con cui l'organismo trasforma ed utilizza le sostanze assunte attraverso gli alimenti (metabolismo). La malattia del ricambio più conosciuta è il diabete mellito,una malattia cronica (cioè malattia ad andamento prolungato) per cui,a causa della mancanza di insulina (ormone),l'organismo non è in grado di controllare la quantità di zucchero presente nel sangue (glicemia). Il quadro opposto del diabete è rappresentato da varie malattie che comportano ipoglicemia,ossia un quadro clinico caratterizzato da senso di malessere,tremori,palpitazioni,sudorazione e provocato da una glicemia al di sotto di 50mg/dl. Altre malattie del ricambio sono la gotta (malattia molto dolorosa prodotta da anomalie del metabolismo dell'acido urico,che si accumula in concentrazioni eccessive nel sangue e in altre parti dell'organismo) e l'obesità (aumento eccessivo di peso).