Aumento della temperatura del corpo oltre 39-40 °C. L'ipertermia è provocata da un'aumentata produzione e/o da una diminuita dispersione del calore nel corpo. E' uno stato dell'organismo che non risponde alla cura con i farmaci (antipiretici) comunemente usati per abbassare la febbre.