Comunicazione fra due cavità dell'organismo oppure fra una cavità e la superficie del corpo,che normalmente non comunicano. Talvolta,una fistola può essere congenita (vale a dire può presentarsi alla nascita come una condizione anomala dell'organismo molto spesso è la conseguenza di un'infiammazione o di un'infezione e,frequentemente,la sua presenza si manifesta con l'emissione di liquidi di natura infiammatoria da uno dei suoi sbocchi. Una fìstola si può formare in qualsiasi parte del corpo,ma alcune localizzazioni sono più frequenti (tubo gastroenterico,vie urinarie,vasi sanguigni). Il trattamento è quasi sempre chirurgico. L'intervento riguarda l'asportazione della fistola e,se ciò è possibile,la riparazione dei tessuti o degli organi interessati.