Eliminazione di materiale biologico (liquidi,gas) accumulatosi all'interno dello spazio pleurico (lo spazio tra le pleure,che sono le membrane che avvolgono i polmoni e la parete interna del torace),eseguita per riassestare i processi respiratori. Quando all'interno dello spazio pleurico è presente aria penetrata dall'esterno si parla di pneumotorace; se,invece,è presente sangue si parla di emotorace. In entrambi i casi si ha una condizione che impedisce all'aria che penetra nei polmoni di muoversi liberamente e,quindi,impedisce un corretto meccanismo della respirazione. Ciò può avere varie origini: può essere determinato da un intervento chirurgico,da una ferita da taglio o da arma da fuoco,ecc.. Talvolta,si può avere una lacerazione a livello polmonare senza che sia stata provocata da un fattore esterno; in tal caso l'aria che si viene a trovare libera nella cavità pleurica non può più uscire e,con il passare del tempo,si accumula,costituendo un fattore di gran pericolo (pneumotorace iperteso). Si tratta di una condizione molto grave,che se non è risolta in tempo,può provocare la riduzione dell'afflusso di sangue al cuore. Per rimuovere il materiale biologico (aria e secrezioni) accumulatosi all'interno dello spazio pleurico,si deve posizionare un drenaggio toracico,che è un dispositivo di vario materiale (polivinilcloruro,silicone,ecc.) con annesso generalmente un filamento visibile radiologicamente (si tratta,in altre parole di un tubicino la cui posizione possa essere seguita con la radiografia). Esistono misure variabili di drenaggi toracici (pediatrici,per adulti,ecc.). La scelta,per tipo e dimensione,è effettuata in base al tipo di materiale che deve essere drenato (cioè espulso all'esterno). Ad esempio,quando il materiale da raccogliere contiene sangue,si utilizza un drenaggio grande per evitare che il tubo sia occluso dai coaguli (che sono masse di sangue solidificato nel caso in cui,invece,bisogna drenare solo aria,si potrà utilizzare un drenaggio più piccolo. Una volta posto in cavità,il drenaggio è collegato ad un sistema di raccolta.