Malattia del polmone,consistente nella formazione ed il successivo accumulo di aria nel cavo pleurico (lo spazio tra le due pleure,che sono le membrane che rivestono la parete interna del torace e la parete esterna dei polmoni). Tra le cause di insorgenza ci sono la predisposizione strutturale dell'organismo (giovani e adulti,magri e longilinei) o la rottura di bolle d'aria situate alla sommità dei polmoni. Il sintomo principale della malattia è la dispnea (difficoltà di respirazione) causata da una diminuzione di volume del polmone. Altri sintomi sono: l'aumento della sudorazione,la tachicardia,l'alterazione della pressione arteriosa,il dolore al torace. Qualora si verifichino tali sintomi,si consiglia di contattare immediatamente il medico curante. E' utile visita pneumologica.