Si tratta di un particolare tipo di spirometria (una tecnica di indagine che valuta l'efficienza della funzione respiratoria) eseguita su un singolo polmone per volta. E' detta broncospirometria,perché è eseguita sotto la guida di un broncoscopio,un apparecchio costituito da un tubicino flessibile a fibre ottiche,che è introdotto nelle vie respiratorie attraverso il naso. Il broncoscopio consente di "guardare" le vie respiratorie dal loro interno,direttamente su un monitor. Il suo inserimento avviene in seguito ad anestesia; pertanto,è ben tollerato dal paziente. La broncospirometria è eseguita in caso di danneggiamento di un solo polmone,per avere maggiori informazioni sulle capacità di supplenza di quello sano.