Visita medica effettuata da un pediatra (medico esperto delle malattie dei bambini) specializzato in audiologia,ovvero esperto anche dello studio e della cura delle malattie dell'udito. Oggetto primario d'indagine è l'orecchio,del quale è esaminata la struttura,al fine di individuare la presenza di particolari anomalie,eventualmente anche connesse a manifestazioni come il mutismo (incapacità di parlare) od i disturbi del linguaggio (difficoltà a parlare). Allo scopo si eseguono i test audiometrici,che consentono la valutazione dell'udito. Tra tali test,per i pazienti in età pediatrica (fino a quattordici anni) si eseguono soprattutto il cosiddetto "test audiometrico comportamentale" (specifico per i neonati dei quali si osservano le reazioni agli stimoli acustici) ed il cosiddetto "test audiometrico semi-soggettivo" (specifico per i bambini d'età compresa tra due e quattro anni e consistente in una specie di gioco divertente organizzato dal medico utilizzando dei suoni).