Malattia non infettiva della retina,ovvero della parte dell'occhio che trasforma gli stimoli luminosi in segnali elettrici che,inviati al cervello,permettono la visione. Generalmente,una retinopatia è causata dall'aterosclerosi (fenomeno per il quale i grassi rivestono le pareti interne delle arterie) o dall'albuminuria (presenza nelle urine di albumina,una proteina presente nel sangue con la funzione di trattenere liquidi all'interno del sistema circolatorio) a loro volta provocate da malattie renali. La retinopatia procura una diminuzione della vista,a seguito di certe anomalie che si presentano nella retina e che possono essere valutate con uno strumento chiamato oftalmoscopio.