Visita medica eseguita da uno specialista in neurologia,esperto di struttura,funzioni e malattie del sistema nervoso,su un paziente che è già in cura. In ciò,però,non sono implicate le malattie mentali,che,invece,rientrano nel campo di indagine della psichiatria. Alcune malattie di interesse neurologico sono l'Alzheimer (malattia degenerativa del cervello,che si manifesta dapprima con sola perdita della memoria,per poi passare alla perdita delle varie funzioni vitali dell'uomo),il Parkinson (malattia che procura la degenerazione della funzione nervosa,caratterizzata particolarmente dalla perdita dell'equilibrio nei movimenti) e la malattia di Huntington (malattia dovuta ad un'alterazione infiammatoria del cervello e caratterizzata dalla presenza di movimenti involontari e bruschi per intensità,ritmo e distribuzione che possono interessare parti estese del corpo o anche tutto il corpo). Per anni la neurologia ha fatto ricorso,per gli esami diagnostici,all'elettroencefalogramma,consistente registrazione dell'attività elettrica del cervello. Attualmente,tale tecnica è affiancata da metodiche che consentono una visualizzazione sempre più accurata del cervello e che,pertanto,producono informazioni molto accurate; tra esse la PET (tomografia e emissione di positroni) e la RMN (risonanza magnetica nucleare).