Stato psicologico caratterizzato da un delirio (costruzione mentale senza nesso con i fatti reali) lucido,che si esaspera progressivamente. Il soggetto paranoico,che inizialmente è "semplicemente" diffidente,insicuro,esageratamente orgoglioso,ecc.,col tempo acquista una convinzione assoluta delle proprie opinioni,che ne influenza ogni attività; diventa,infatti,morbosamente geloso,ha crisi di persecuzione,manie di grandezza ed altre manifestazioni spropositate. Utile la psicoterapia.