La neurastenia o esaurimento nervoso è una malattia caratterizzata da una sofferenza morale del soggetto dovuta a cause di ordine psichico (mentali). La neurastenia costituzionale può riguardare maggiormente individui molto emotivi con tendenza all'introspezione e con crisi di malumore. Oltre ad una predisposizione costituzionale di ordine psichico,ve ne può essere una di natura organica; molto spesso,i neurastenici riscontrano ipotensione arteriosa (valori molto bassi della pressione) o disturbi endocrini (cioè delle ghiandole). A monte di disturbi neurastenici ci possono anche essere l'eccessivo lavoro fisico ed intellettuale o la tensione emotiva dovuta alle preoccupazioni,alle frustrazioni legate ad un lavoro insoddisfacente,ecc.. Inoltre,le emozioni intense e prolungate,i conflitti interiori,la difficoltà nei rapporti interpersonali e professionali,le sofferenze morali dovute a lutti familiari,ecc. sono fattori che possono agire nel causare la neurastenia. I sintomi di questa malattia possono essere: l'astenia (sensazione di indebolimento e di stanchezza),la cefalea (mal di testa),i ronzii alle orecchie,i disturbi della vista,i capogiri,l'insonnia,i disturbi di natura sessuale,la depressione,l'inappetenza (mancanza di appetito),i disturbi gastrointestinali (ovvero dell'apparato digerente),le palpitazioni,le lipotimie (svenimenti),il senso di soffocamento o di oppressione,ecc.. É utile consulto psicologico.