É un sonno incompleto,di tipo speciale,provocato artificialmente. Lo stato ipnotico è reale: nell'ipnosi,il soggetto non obbedisce,come nel sonnambulismo,agli ordini della mente che sogna,bensì agli ordini dell'operatore. Il legame che si stabilisce fra l'operatore e l'ipnotizzato è di ordine affettivo e il soggetto in stato di ipnosi obbedisce alle parole dell'operatore che sono di entità modesta rispetto a quelle del mondo esterno,che il soggetto progressivamente eclude. Nello stadio leggero di ipnosi (ipnosi vigile),il soggetto può avere sensazione di sonnolenza e di pesantezza agli occhi e agli arti,arresto del riflesso di deglutizione,incapacità a compiere certi movimenti volontari. Nello stadio medio vi è anche il fenomeno della catalessia,che consiste in un incapacità di contrarre volontariamente i muscoli con assenza della sensibilità generale. Nello stadio profondo di ipnosi possono essere presenti tutti i fenomeni già descritti e,in più,può verificarsi l'amnesia per gli avvenimenti accaduti durante l'ipnosi; inoltre,il soggetto può richiamare alla mente ricordi da lungo tempo dimenticati. Questo stadio di ipnosi può essere utilizzato per permettere una regressione dell'età,cioè tornare indietro in un tempo in cui al soggetto sembra di risperimentare i modelli di comportamento e le abitudini della sua vita passata o di agire come se fosse di nuovo un bambino. In questa fase,il soggetto può avere allucinazioni positive o negative. L'auto-ipnosi prevede la capacità di ipnotizzare se stessi; tale capacità può essere sviluppata dall'esperienza e dalla preparazione che molte persone acquisiscono. Il tele-ipnotismo è un fenomeno che permette di esercitare delle azioni ipnotiche a grande distanza,senza che vi sia una comunicazione visibile fra l'operatore e il soggetto. L'ipnotismo è una prestazione utilizzata dallo psicologo,a scopo terapeutico.