Alterazione delle funzioni intellettive (soprattutto le capacità di apprendimento e la memoria) e delle emozioni. Generalmente la demenza compare in età avanzata. Talvolta,può aversi demenza giovanile (prima dei 40 anni) come conseguenza di malattie che danneggiano il sistema nervoso centrale. Circa il 70% dei casi di demenza sono associabili alla malattia di Alzheimer (vedi Alzheimer). Altre cause riguardano alcune possibili alterazioni del sistema endocrino,l'alterazione della circolazione della corteccia cerebrale,alcuni tumori del cervello (vedi tumore) ed alcune malattie infettive che possono colpire il cervello,come le encefaliti (vedi encefalite) e l'A.I.D.S. (vedi A.I.D.S.). Alcune malattie neurologiche come il Parkinson (vedi morbo di Parkinson) possono indurre demenza. La terapia è prescritta sulla base di un'accurata valutazione delle dimensioni del disturbo e prevede sia l'uso di farmaci che controllino i sintomi più gravi,sia la predisposizione di idonea assistenza del paziente o presso il suo domicilio o presso strutture specializzate. Si consiglia visita neurologica.