Disturbo dell'apprendimento riguardante l'abilità di svolgere i conti. La discalculia è il corrispondente matematico della dislessia. Il dislessico ha difficoltà d'apprendimento riguardante la lettura; pertanto,inverte le lettere (legge "al" anziché "la") e scambia le lettere simmetriche (ad esempio "p" e "q"). Il discalculo,invece,non riesce a fare calcoli,né numerazioni ed ha una grande difficoltà a memorizzare le tabellone. E' importante diagnosticare precocemente la discalculia,così come la dislessia,in modo tale che possano essere attuati dei metodi di insegnamento individualizzati che aiutino i bambini affetti da discalculia a superare le difficoltà che incontrano a scuola. Spesso,infatti,i disturbi dell'apprendimento sono causa di difficoltà nelle relazioni sociali e di scarsa autostima e compromettono,oltre all'apprendimento scolastico,la maturazione della personalità.