Trattamento manuale (manipolazione) eseguita a scopo terapeutico-ribilitativo in caso di alcune sintomatologie dolorose legate a malattie della colonna vertebrale. E' molto utile in caso di sciatalgia (nota anche come sciatica,è l'irritazione del nervo sciatico,il nervo più lungo del corpo umano che distribuisce i suoi rami a gran parte della gamba; la sua causa più frequente è la deformazione dei dischi di cartilagine situati tra le vertebre,che,appiattendosi,determinano compressione) e per tutti i disturbi determinati da sublussazione vertebrale,vale a dire all'alterazione della posizione di una vertebra,che è causa di compressione e/o stiramento di nervi e/o vasi sanguigni. Le manipolazioni vertebrali riportano le vertebre sublussate in una posizione più corretta. Ciò permette che ristabilisca una vascolarizzazione adeguata e che vengano eliminati i possibili fattori meccanici che costringono i nervi. Conseguentemente,il dolore scompare o,quanto meno,diminuisce. Questa terapia è utilizzata,quando possibile,in sostituzione dei farmaci (antidolorifici ed antinfiammatori),che,poiché provocano effetti collaterali,non possono essere assunti per molto tempo.