E' l'artrosi del ginocchio,una malattia a carattere degenerativo che può colpire la cartilagine che riveste le estremità delle ossa del ginocchio. Solitamente la gonartrosi si evidenzia a seguito di anomalie del ginocchio (valgismo,cioè la deviazione all'esterno,e varismo,cioè la deviazione all'interno,sono le cause più frequenti). Provoca dolore,che si intensifica notevolmente stando in piedi,camminando,salendo e scendendo le scale ed ogni qualvolta si inizia un movimento partendo da una condizione di riposo. Spesso,inoltre,si ha formazione di "liquido nel ginocchio" (idrarto). E' bene che chi è soggetto a gonartrosi controlli il proprio peso e valuti l'opportunità di accompagnarsi con un bastone (in modo da gravare meno sul ginocchio). Per il dolore esistono farmaci (antidolorifici,cortisonici) che,però,devono essere usati con cautela,perché a lungo andare possono provocare la degenerazione dell'osso. Spesso,per la terapia,si ricorre a presidi ortopedici (tutori o docce di gesso),per mettere a riposo l'articolazione. E' bene anche praticare,ove possibile ed efficace,adeguata fisioterapia (trazioni,massaggi,fisiokinesiterapia,ecc.). Nei casi particolarmente gravi è necessario eseguire un intervento chirurgico,che può riguardare il posizionamento di una protesi. Si consiglia visita ortopedica.