Infiammazione cronica dei tendini (strutture che uniscono i muscoli all'osso su cui si inseriscono) della mano,cui può conseguire il bloccaggio,spesso doloroso,di un dito. Il bloccaggio compare soprattutto alla mattina: il dito rimane flesso sul palmo per un tempo più o meno prolungato. Per sbloccarlo è necessaria una brusca estensione. Generalmente il dito a scatto compare in associazione alla malattia del tunnel carpale (compressione di un nervo situato nella zona centrale della mano e collegato al polso) e può colpire soggetti di tutte le età,anche i neonati. Frequentemente ne sono interessate più dita,contemporaneamente od in tempi successivi. Il trattamento è di tipo chirurgico,con intervento eseguito in anestesia locale e della durata di 10 minuti. Esistono anche trattamenti alternativi consistenti in infiltrazioni di cortisone,che producono un notevole miglioramento negli stati iniziali,ma che non possono essere ripetuti frequentemente. Utile visita ortopedica.