Termine utilizzato per indicare la crescita di cellule tumorali,che hanno perso la capacità di differenziazione cellulare (cioè di modificarsi per poter assumere particolari funzioni),sono diventate invasive (ovvero si sono diffuse a dismisura nei tessuti circostanti) ed hanno assunto la capacità di metastatizzare (cioè di diffondersi lontano dal luogo d'origine).